GUIDONIA – La coppia evidentemente funziona, Antonio Correnti e Rocco Olivadese, rispettivamente assessore 5Stelle e dirigente del Lavori pubblici, entrambi di fresca nomina, si sono messi a spulciare i conti e hanno scoperto un tesoretto. Due milioni e 500mila euro immediatamente disponibili, rimasti inutilizzati per molti anni, residui dei mutui accessi nel 2009 dall’amministrazione di centro sinistra (sindaco Filippo Lippiello) per interventi strutturali sulla rete stradale cittadina. Una «scoperta» che la lasciato di stucco i membri della commissione Lavori pubblici, assente per motivi personali il presidente movimentista Claudio Cos. Racconta Giovanna Ammaturo, «siamo saltati tutti sulla sedia, anche i colleghi di maggioranza, quando il dirigente in audizione, durante la sessione di ieri (giovedì 7 febbraio), ci ha informati della novità. I soldi sono disponibili, chiedo che vengano immediatamente destinati al loro scopo: rifare il manto stradale nei quartieri, dove le buche non sono solo una emergenza ma una vera sciagura».

È invece incredibile che dopo oltre un anno e mezzo di governo 5Stelle ancora non si abbia un quadro complessivo delle risorse disponibili sui capitoli di spesa dei vari settori della pubblica amministrazione. Due milioni e mezzo non sono noccioline, eppure sono sfuggiti alla gestione e all’indirizzo politico che quelle risorse avrebbe dovuto già impiegarle. Ammaturo parla di «vicenda dai contorni incredibili». Come darle torto.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.