GUIDONIA – Lavorare con lentezza è la caratteristica della Città Metropolitana di Roma in materia di procedure di gara per l’affidamento di beni e servizi. È stato così per il bando che doveva individuare il contraente per la gestione delle biblioteche comunali e del quale gli esiti non sono definiti, per lo meno ancora riservati. L’apertura delle buste e la contestuale assegnazione era fissata per il 4 aprile scorso ma ancora non si conosce ufficialmente il nome del soggetto vincitore della gara, intanto le biblioteche restano chiuse. Mesi e mesi sono stati necessari per condurre in porto la elefantiaca procedura di assegnazione del servizio di smaltimento della frazione umida del rifiuto domestico, che si è conclusa con un nulla di fatto: bando chiuso senza produrre effetti, con il comune costretto ad un affidamento diretto alla Tekneko, risultato: procedura pasticcio, ancora oggetto di verifiche, azienda senza contratto, un caos burocratico ad oggi senza soluzione.

Ora la decisione dell’amministrazione di ricorrere ancora  alla stazione unica appaltante della Città metropolitana per la individuazione delle aziende che dovranno riparare o rifare il manto stradale gruviera desta perplessità. Lo ha annunciato il sindaco Michel Barbet in una nota social, “sul sito della Sua (Stazione Unica Appaltante) della Città Metropolitana di Roma sono stati posti in pubblicazione i due bandi per la messa in sicurezza e la manutenzione straordinaria di moltissime strade della città di Guidonia Montecelio”. 

Per Barbet “sarà sarà ora possibile intervenire in maniera decisa e duratura sui tratti più pericolosi della città”. Sì, ma ora quando? Ci vorranno mesi solo per espletare le procedure di gara visti i precedenti. Le scartoffie rallenteranno inesorabilmente la fase operativa, quella che i cittadini attendono già domattina.  “Ci aspettiamo quindi lavori eseguiti a regola d’arte” ha spiegato ancora il sindaco, ma in tempi indefiniti e incerti. Strade colabrodo e aree verdi in abbandono, mancata manutenzione e pulitura delle strade hanno nel frattempo cambiato il paesaggio di Guidonia. 

 

 

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.