GUIDONIA – I rilievi e le graficizzazioni negli “ambiti interessati da cave e dintorni e connesse attività di supporto” (è l’oggetto dell’incarico riportato in determina) li fa Valeria Caradonna. Non la si chiami consulenza però, come scritto nell’atto dell’11 luglio 2018 a firma di Paola Piseddu, dirigente del settore Ambiente, è solo un incarico tecnico affidato con urgenza a un architetto bravo e preparato, come risulta da curriculum depositato presso gli uffici comunali. E solo dopo avere accertato, attraverso consolidate procedure, la impossibilità di utilizzo di personale interno all’Ente. Una “similconsulenza” per la quale il Comune di Guidonia Montecelio pagherà 16mila euro, iva e contributi compresi.

Un affidamento a chiamata telefonica, non il primo per Caradonna con l’amministrazione guidoniana. Professionista stimata, nonché figlia del dirigente in quiescenza Aurora Mancaniello, dal 20 luglio 2015 e per i cinque anni successivi, l’archichetto avrebbe dovuto occuparsi, con un compenso di 15.225 euro lordi annui, di far rispettare il contratto alla Bioristoro, la ditta che distribuisce pasti nelle scuole cittadine. Un mandato affidatele dalla precedente amministrazione di centrodestra e, secondo gli atti pubblici visionabili sul portale istituzionale www.guidonia.org, interrotto nel giugno 2017 con la liquidazione delle ultime spettanze. Dalle cave alla mensa, Valeria Caradonna nel 2013 ha avuto incarichi anche di coordinatore della sicurezza dei lavori durante la realizzazione della rotatoria di via Roma via Casal Bianco. Comunque una new entry nel meraviglioso mondo 5Stelle, che dal governo cittadino continua ad affidare consulenze esterne onerose. La maggior parte a pesare sui capitoli di spesa del settore Ambiente e dell’assessorato retto da Tiziana Guida, la geologa della “città di mer.d”.

leggi anche Guidonia città di mer..a ma non per i geologi. Guida “assume” il presidente dell’Ordine (di cui è vice) per curare  l’Inviolata. La consulenza è di 24mila 500 euro

Consulenze  a 5Stelle, 108mila euro (fino al 2020) al professionista per guardare cassonetti e badare al decoro urbano

Ora serve il controllore del controllore dei cassonetti. Consulenze (d’oro) a pioggia al settore Ambiente: altro incarico da 44mila euro

 

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.