GUIDONIA – «Abruzzo in Comune», diramazione locale di Italia in Comune è risultato essere il terzo partito della coalizione di centrosinistra che in quella regione ha portato il candidato presidente Giovanni Legnini, avvocato e democrat pentito, oltre il 30 per cento dei consensi. Ora le aspettative della formazione che fa capo al sindaco di Parma Federico Pizzarotti è attesa alla prova delle elezioni regionali sarde in programma il prossimo 24 febbraio. Ma anche a quella delle amministrative della prossima primavera. A Monterotondo la lista è già entrata nella coalizione che sosterrà il candidato sindaco del centrosinistra. Anche Guidonia Montecelio fa parte della rete per iniziativa di Anna Angelini, una esperienza da assessore al Personale, civista per vocazione lavora da mesi all’idea di una formazione alternativa  in città al governo 5Stelle, aperta al territorio, che unisca le altre realtà civiche. Adesso il circolo di Italia in Comune di Guidonia Montecelio, «dopo aver avviato un lungo e serio confronto », aderisce alla piattaforma programmatica del Polo civico per «collaborare insieme e costruire un’alternativa credibile al governo della città»; lo comunica Angelini in una nota stampa.

Una rete civica espressione dei territori, con un candidato presidente autorevole e radicato nel tessuto sociale, lontano dai partiti; gli analisti politici ne sono conviti: il successo abruzzese ha relegato i partiti in posizioni di subordine mostrando la strada per un nuovo centrosinistra. L’intera coalizione (composta da Pd, Leu e liste civiche) si è assestata al 30,63% trainata da Legnini, già sindaco di Chieti, ex senatore del Pd, partito dal quale è però uscito 5 anni fa,  Un risultato positivo oltre previsioni. A incidere sul dato non sono stati i partiti ma proprio le civiche che hanno sostenuto Legnini. Il Pd ha preso 66.344 voti, poco più dell’8 per cento, ma anche LeU si è fermato a 16mila e 532 voti, appena sopra al 2. A fare da traino è stata proprio la civica «Legnini Presidente» (33.126 voti), insieme alle altre liste (66.558 voti). Un dato che potrebbe diventare importante momento di riflessione sulla strategia politica da adottare nelle future competizioni elettorali.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.