«OGGI al Nomentana Hospital ci sono forse malati di Cronavirus che stanno in stanza con chi contagiato ancora non era. Un dramma che nasce da un incredibile pasticcio combinato dalla Sanità della Regione Lazio» così esordisce il pezzo di Franco Bechis che apre l’edizione di oggi de Il Tempo, quotidiano della capitale. La notizia è quella dei 49 ospiti trasferiti dalla casa di riposto Maria Immacolata di Nerola, la cittadina a 40 chilometri da Roma in quarantena da 48 ore, al Nomentana Hospital di Fonte Nuova, gestione della crisi nelle mani della Asl Rm5. Succede ora che non si trovano più le cartelle cliniche del contagio di questi pazienti e le famiglie sono disperate. I tamponi non si fanno e la sanità regionale è nel caos, scrive il quotidiano.

L’azienda sanitaria è sempre più nella bufera. Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio chiede «l’immediato commissariamento della Asl Rm 5, date le evidenti le gravissime responsabilità del direttore generale. In primo luogo, per il grande ritardo con cui ha disposto l’intervento nella casa di riposo di Nerola, perdendo tempo decisivo nel contrasto alla diffusione del virus e in seguito, per la superficialità con cui ha approvato la scelta di fare del Nomentana Hospital un presidio Covid19, nonostante nella struttura fossero ricoverati pazienti in età avanzata, particolarmente vulnerabili al virus e la struttura non fosse mai stata attrezzata completamente». Un trasferimento deciso «da Nicola Zingaretti, dall’assessore  Alessio D’Amato e dal direttore della Asl Giorgio Santonocito dagli stessi nominato» concludono i consiglieri in una nota stampa diffusi ieri giovedì 26 marzo in tarda serata. Leggi anche l’interrogazione della Lega al consiglio regionale del Lazio su proposta del consigliere comunale leghista al Comune di Mentana Francesco Petrocchi  Covid-19 e contenimento del contagio, ritardi e «difetti nella comunicazione»: Asl Rm5 nella bufera

Elisabetta Aniballi
AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.