Pubblicati oggi gli esiti sul portale istituzionale della Città Metropolitana. Un bando chiacchierato, destinato a passare dalla polemica politica alla sollevazione di un vero e proprio conflitto d’interesse per l’amministrazione comunale grillina

 

GUIDONIA – Anche la gara sul servizio di riscossione dei tributi (dopo quella pre la gestione dei servizi teatrali) potrebbe prendere la via di Palermo e quella di un conflitto d’interesse per i grillini alla guida del governo cittadino. Una delle tre società ritenute idonee per l’aggiudicazione definitiva dell’appalto è infatti la Impa Spa, colosso della riscossione riconducibile a Ugo Forello, candidato sindaco per il Movimento 5Stelle a Palermo nel 2017. L’esito della gara sulla riscossione (affidato dal Comune di Guidonia alla Città metropolitana di Roma) è stato reso pubblico oggi sul portale istituzionale dell’ex Provincia. Tre le aziende che hanno partecipato, tutte risultate idonee per avare presentato la documentazione conforme ai documenti di gara,  tra di esse figurano inoltre la Tre Esse Italia Srl e la Pluriservizi Srl.

Un bando travagliato quello per la riscossione dei tributi comunali, affidato dal Comune di Guidonia alla Città metropolitana perché gestisse le fasi di aggiudicazione dell’appalto. A fine novembre il dirigente della stazione unica appaltante della ex provincia, aveva addirittura dovuto sospendere i termini di aggiudicazione della gara per pasticci amministrativo-burocratici del Comune, chiamato a compiere approfondimenti ritenuti necessari.

La gara ha un valore di 4 milioni di euro per tre anni con la possibilità di rinnovo per ulteriori due. Il servizio riguarda la gestione ordinaria e della riscossione volontaria di Tari – Icp (pubblicità), Dpa cioè le affissioni, Cosap, accertamento più la riscossione coattiva di Ici, Imu, Tasi, Tari/Tares, Icp, Dpa, Cpsap e la riscossione coattiva delle altre entrate comunali. Un banmdo che aveva sollevato più di quale polemica nei sindacati e tra le opposizioni consiliari. Ora a gestire il servizio nel comune a 5Stelle potrebbe arrivare la società del candidato sindaco sconfitto per il movimento 5Stelle a Palermo. Oltre la polemica, è già conflitto.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.