GUIDONIA –  Chiederanno al sindaco di Guidonia Montecelio, il 5Selle Michel Barbet, di quantificare le spese sostenute dall’Ente nelle «liti temerarie» aperte dall’amministrazione comunale contro cave, privatizzazione del cimitero, e affidamento dell’impianto sportivo di Villanova ad una associazione, il Villalba calcio. Tutte questioni finite sotto il giudizio della giustizia amministrativa (il Tar del Lazio, nel caso del cimitero il Consiglio di Stato) dove il Comune di Guidonia Montecelio è risultato soccombente, in alcuni casi condannato a rifondere le spese legali.

I consiglieri del Polo Civico Mario Proietti, Mario Valeri e Mauro De Santis chiedono al sindaco quanto queste «liti temerarie» siano costate ai contribuenti, di verificare nel dettaglio i procedimenti per capire se vi siano «gli estremi per rivalersi sui dirigenti» che li hanno sollecitati. temerarie «E sono tre. Tre procedimenti legali persi dall’amministrazione comunale – commenta il Polo civico in una nota stampa. La giunta Barbet ha inanellato una serie importante di bocciature. I 5Stelle continuano a dirci che le casse del comune sono vuote, eppure hanno deciso di prendere strade che sono costate alle collettività. Soldi che sarebbero potuti essere impegnati in servizi più proficui ed utili per la collettività. Vorremmo che Barbet e la sua squadra facessero tesoro di queste esperienze e per il futuro prendessero le decisioni con maggiori attenzioni».

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.