GUIDONIA – Non solo i membri del Cra, la rete per il risanamento ambientale che accorpa più associazioni nei territori a nordest della Capitale. Il visionario Michel Barbet (leggi qui) ci ripensa (ancora) e oggi trasmette alla Regione Lazio le nuove osservazioni/condizioni dettate dal Comune di Guidonia Montecelio  alle linee programmatiche licenziate dalla giunta del presidente Nicola Zingaretti lo scorso 18 dicembre, in questi giorni oggetto di revisione obbligatoria, ma non vincolante, del consiglio regionale, dopo le valutazioni delle commissioni competenti .

Non solo membri del Cra dovranno sedere al tavolo tecnico richiesto dal sindaco, ma anche professionisti. Ingegneri e architetti, geologi, avvocati, giuristi esperti in materia;  tutti da selezionare attraverso «bando o manifestazioni d’interesse». Perché, sottolinea Barbet nel nuovo documento inviato all’attenzione del presidente della commissione regionale Ambiente Valerio Novelli – come lui dei 5Stelle -, da «questo gruppo di lavoro dipenderanno le sorti delle Linee programmatiche» e con esse quello del settore estrattivo e del distretto industriale del travertino romano.

Tutela del territorio; selezione stringente dei materiali da usarsi per i ritombamenti; controlli esasperati sulle procedure tecniche e amministrative, gli «emendamenti» sostitutivi degli altri depositati il 31 gennaio e contenuti nelle 10 pagine presentate oggi dall’Ente sotto forma di nuove osservazioni in coppia – ed è l’altra novità rilevante di giornata – con il Comune di Anguillara, sindaco Sabrina Anselmo (nemmeno a farlo apposta del M5Stelle), prevedono vincoli di ogni sorta. Quanto basta per buttarla in caciara e non venire a capo dei nodi.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.