GUIDONIA MONTECELIO - L’ultima sortita sui social è di un mese fa. Nella circostanza Simone Gugliemo condivideva un post sul baratto amministrativo, punto nevralgico del suo programma nelle elezioni primarie del Partito democratico, poi più niente. Le consultazioni convocate e sconvocate almeno un paio di volte, infine fissate al 23 aprile, è fatto noto, lo vedevano gareggiare con Emanuele Di Silvio. Ora la domanda che tutti si fanno è che diamine di fine abbia fatto l’avvocato di Setteville, “esperto di diritto musulmano” e già “cultore di una cattedra in materia” (si legge nel curriculum) presso una nota università. Nelle campagne elettorali la...

Scopri di piùScopri di più
Michel Barbet - Candidato Sindaco M5s Guidonia

GUIDONIA MONTECELIO - La gente è arrabbiata, perde il lavoro, e quando lo mantiene fa fatica a arrivare a fine mese. La cattiva gestione della risorsa pubblica ha compromesso il sistema di ammortizzatori che garantiva alle famiglie sussidi, sconti sui servizi scolastici, imposte comunali sotto soglia, una rete solidale che è andata in crisi, con la conseguenza che la gestione commissariale ha portato aliquote e tariffe al massimo consentito dalla legge sui tributi locali, tagliando benefit, e mense e trasporto scolastico d’ora in avanti costeranno un botto. Questi trascorsi a Guidonia Montecelio sono stati poi gli anni degli scandali giudiziari, con...

Scopri di piùScopri di più

LE LISTE CIVICHE (quelle vere) si dicono espressione della maggioranza silenziosa o società civile, a Guidonia Montecelio, ma anche a Fonte Nuova, sono al contrario il fenomeno che da destra a sinistra regola il meccanismo dei vasi comunicanti in cui i professionisti del voto (o potere) tendono a riempire il vuoto della politica. Una volta c’erano i signori delle tessere che condizionavano il funzionamento dei partiti e le loro scelte elettorali, nel declino dei partiti, i capibastone di andreottiana memoria, si sono trasformati in promotori di liste civiche: giocando la carta della non appartenenza prendono le distanze dalla vecchia politica...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA MONTECELIO è una città che muove “un mondo invisibile agli occhi”, un luogo dove l’impossibile si materializza, dove acerrimi avversari come Eligio Rubeis (FI) e Domenico De Vincenzi (Pd), già l’un contro l’altro armati nella campagna elettorale del 2014 (candidati a sindaco, avrebbe prevalso il forzista) si ritroverebbero alleati. Tra fantasia e realtà, e sarebbe una bella storia, è di queste ore il miracolo della Tiburtina (sede del locale mangereccio) con l’abbraccio (straordinario tra ex nemici) durante una reunion organizzata dal Richelieu guidoniano per definizione. Alla vigilia dei 90 anni, il senatore emerito della Repubblica Antonio Muratore, avrebbe chiesto...

Scopri di piùScopri di più