GUIDONIA – C’è il candidato sindaco ma soprattutto c’è la strategia. Cambiata rispetto a qualche settimana fa: il Nuovo Polo Civico investe sul profilo più politico che c’è e, con la scelta «repentina» di Mauro Lombardo, apre ai partiti e allontana i moderati di Michele Venturiello, Maurizio LottiMarco Mercante e Marco Berlettano. Ma il day after di una riunione fiume (e dai nervi tesi) fa registrare la perdita di altri pezzi. Il «no» grazie è arrivato da Flora Fuscello, Pietro Scrocca, Giorgio La Bianca e Paolo Greggi. A dire di tutti i fuoriusciti, nella notte delle decisioni irrevocabili (quella tra giovedì e venerdì) non è arrivata la «necessaria chiarezza sulle prossime mosse». La Bianca chiedeva, ad esempio, di sciogliere il nodo delle alleanze, avere le garanzie che la coalizione avrebbe mantenuto il suo dna di forza civica, senza allargare il fronte ai partiti politici. Rassicurazione che non c’è stata. Così, al culmine della tensione,  l’ex democratico di sinistra, da anni convinto assertore del civismo, ha abbandonato il campo portandosi dietro la delegazione e sbattendo la porta. Seguiva il gruppo di Venturiello e Lotti.

Tutte le scelte sono state invece appoggiate dai maggiorenti delle altre liste. Sarà Mauro Lombardo, avvocato 50enne, una lunga militanza nella destra, prima con Alleanza Nazionale, oggi vicino a Fratelli d’Italia (amico del presidente del gruppo parlamentare a Montecitorio Francesco Lollobrigida) a correre da sindaco e a tessere, d’ora in avanti, la tela delle alleanze con i partiti o pezzi di essi. Metodo confermato con una nota stampa diffusa nel tardo pomeriggio di venerdì 4 marzo dai vertici del Npc. «Siamo certi che la candidatura di uno dei nostri migliori uomini possa unire ulteriori forze politiche che condividano con noi il giudizio negativo sull’amministrazione uscente…». Il lago di pesca potrebbe essere il centrodestra della recente e ritrovata unità, che manca però (ancora) del condottiero, il candidato sindaco di sintesi che Forza Italia, Fratelli d’Italia Lega per Salvini e Cambiamo con Giovanni Toti continuano a cercare.

Lombardo ha quindi incassato il sostegno di «Guidonia Domani» lista di Aldo Cerroni e Mauro De Santis, del «Biplano» di Mario Proietti, Veronica Cipiani, Luca Lucangeli, il gruppo storico di destra espressione di Lombardo. Ma a dire di sì sono stati anche «Giovane Guidonia», «Consenso Civico», i gruppi del consigliere comunale ex Pd Paola De Dominicis, e l’altro degli ex 5Stelle Angelo Mortellaro e Laura Santoni. Qualche malpancismo si è registrato nell’Onda, lista che fa capo al medico Roberto Gagnoni. Loro, «gli ondini», avrebbero optato per la candidatura «più moderata» di Michele Venturiello. Al momento non è dato sapere se lo «strappetto» di Cagnoni (anche lui uscito dalla riunione prima del voto a Lombardo) sia stata ricomposto. 

Il «no» di Michele Venturiello

«Nella riunione di ieri (3 marzo) il gruppo politico dei moderati che fa riferimento a Michele Venturiello, Maurizio Lotti, Marco Berlettano e Marco Mercante, non ha concorso alla decisione assunta dalle altre formazioni del Polo Civico che ha determinato la candidatura di Mauro Lombardo – fa sapere l’avvocato con una nota stampa -. Non hanno trovato riscontro e non sono state sciolte delle perplessità di natura politica che ritenevamo prioritarie prima della scelta repentina del candidato sindaco. Rimaniamo convinti della necessità di un vero confronto e di un vero dialogo tra le forze civiche e politiche per una nuova amministrazione di Guidonia Montecelio».
L’addio di Fuscello, Greggi, Scrocca e La Bianca

«Il nostro gruppo – si legge in un comunicato di ieri venerdì 4 marzo – ha partecipato, su invito del Polo Civico, alla riunione del 3 marzo per la scelta del candidato Sindaco. Non avendo condiviso la linea politica proposta, abbiano abbandonato la riunione prima della scelta del candidato Sindaco nella figura di Mauro Lombardo. Facciamo i nostri auguri a Mauro Lombardo e al Polo civico».

Il Nuovo Polo Civico ufficializza la candidatura di Mauro Lombardo e annuncia l’apertura della campagna elettorale

«Il conto alla rovescia che porterà alla fine di questa disastrosa amministrazione, fortunatamente, è già iniziato e si avvicina per la Città un appuntamento cruciale con il suo futuro. In vista delle imminenti elezioni, i nostri concittadini saranno chiamati a scegliere la nuova Amministrazione che dovrà governare Guidonia Montecelio per i prossimi cinque anni. Un’amministrazione – si legge nella nota stampa – che sarà bene sia sufficientemente attrezzata per vincere le difficili sfide dell’efficienza di governo e dello sviluppo del territorio ma, anche, per cogliere le importanti opportunità che si profilano all’orizzonte. Le donne e gli uomini che hanno animato il Nuovo Polo Civico, dopo un grande lavoro di coordinamento e sintesi durato mesi, hanno messo a punto i principi generali del programma elettorale e hanno già selezionato una parte della futura squadra di governo attingendo alle tante professionalità e competenze maturate nella nostra Città».   

«Nell’ambito di questa rinnovata classe dirigente e dopo il vaglio di diverse ottime personalità avvenuto in una grande assemblea di tutte le Liste coinvolte, si è deciso di proporre alla carica di Sindaco l’avv. Mauro Lombardo, figura di lunga esperienza professionale, amministrativa e politica, da tempo protagonista del nostro progetto civico.  Siamo certi che la candidatura di uno dei nostri migliori uomini possa unire ulteriori forze politiche che condividano con noi il giudizio negativo sull’Amministrazione uscente e un programma credibile di rilancio e sviluppo di Guidonia Montecelio. Diamo appuntamento a tutti per la presentazione ufficiale del candidato Sindaco Mauro Lombardo che avrà luogo durante la prima Convention del Nuovo Polo Civico domenica 20 marzo dalle ore 10.30 nello spazio antistante l’entrata dell’Aeroporto di Guidonia che, prima dell’avvento del Sindaco Barbet, chiamavamo Pinetina di Guidonia.  E dal giorno dopo… sarà primavera!».

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

1Commento
  • SALVATORE BOENZI

    ripeto: conosco mauro da studente con le idee chiare; mi esprimo con soddisfazione x la sua scelta; una persona radicata nel territorio, e commento la fuoriuscita di marpioni ancor prima della scelta definitiva. gli auguro e conoscendolo bene di nn ascoltare altri ……

    Marzo 5, 2022

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.