GUIDONIA – Un sistema di videosoveglianza insufficiente a garantire protezione perfino ai luoghi istituzionali. E così la scorsa notte, i vandali hanno potuto agire indisturbati nel Palazzo municipale, danneggiando l’intonaco del soffitto della balconata che affaccia su piazza Matteotti e alcune fioriere. Ora i tecnici comunali dovranno verificare se, a causa di infiltrazioni d’acqua dovute alle abbondanti piogge delle scorse settimane, l’intonaco fosse già ammalorato  e si sia staccato con facilità.

Un fatto grave che riposta d’attualità il problema di una inadeguata sorveglianza dei luoghi sensibili, come le sedi delle istituzioni locali, dei monumenti (il Palazzo del Comune è patrimonio delle Belle arti), a raggiera dal centro alle periferie, di strade e piazze per la sicurezza dei cittadini.  In particolare piazza Matteotti era già stata teatro di di atti vandalici negli ultimi tempi, con disappunto dei residenti prigionieri delle scorribande notturne di ignoti.  «I residenti sono stanchi dei pochi controlli – è tornato a dire oggi il consigliere del Pd Emanuele Di Silvio -; chiederò al sindaco di cambiare le telecamere con modelli ad alta risoluzione al fine in futuro di poter identificare i responsabili».

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.