GUIDONIA – La faccetta di Claudio Zarro, defilata quanto basta nella foto di gruppo, non è però sfuggita agli osservatori e ai colleghi consiglieri comunali che stamane hanno sollevato il caso in commissione Affari istituzionali. Il pentastallato è infatti membro effettivo del neonato Comitato eventi Villanova, proprio in questi giorni alle prese con la organizzazione della prima edizione del carnevale di quartiere in programma il prossimo 28 febbraio.

Una bella iniziativa messa in piedi dai cittadini per sollevare l’umore degli abitati di Villanova. Per immortalare l’attimo costitutivo, Tony Ciavatta, tra i più attivi nel comitato, il 29 gennaio aveva condiviso su Facebook una foto del gruppo al lavoro per la realizzazione dell’evento, dove stagliava la figura del consigliere 5Stelle, presidente della commissione Commercio e attività produttive, settore della pubblica amministrazione che dovrà rilasciare permessi e autorizzazioni. Un conflitto d’interesse, quantomeno una adesione inopportuna quella di Zarro. A pensarla così il consigliere civico Mauro De Santis e c’è da credere non il solo. La polemica è dietro l’angolo anche per il patrocinio che il sindaco Michel Barbet si appresta a rilasciare a una manifestazione e ai suoi organizzatori, tra i quali spicca il consigliere comunale di maggioranza. Non è la prima volta che i pentastellati eletti nella seconda istituzione comunale occupano spazi della società civile tra conflitti d’interesse e inopportunità. Era successo qualche settimana fa con Giuliano Sanboboni e Loredana Terzulli, finiti con altri attivisti 5Stelle nel gruppo volontari di Protezione civile chiamato a operare a stretto contatto con il sindaco e le associazioni in caso di eventi catastrofici. Tant’è.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.