GUIDONIA – Un sabato dedicato alla beneficenza e all’importante tema della ricerca in campo medico condotta dall’AIRC. Stasera, 7 dicembre  alle ore 21:00, al Teatro Imperiale di piazza Matteotti è in programma un concerto per sostenere la ricerca sul cancro. Una iniziativa, giunta alla seconda edizione, nata dalla sinergia tra l’amministrazione comunale la GMS eventi, la società che gestisce il Cartellone del teatro, e il liceo Majorana. Sul palco, gli studenti dello scientifico e altri ospiti si alterneranno in una serata organizzata a sostegno della Fondazione AIRC – Comitato Lazio per raccogliere fondi a sostegno dei migliori scienziati impegnati a rendere il cancro sempre più curabile.

«La scuola sta dimostrando grande sensibilità su questi temi – dice il consigliere comunale Claudio Caruso (5Stelle) e mi congratulo con il Preside Eusebio Ciccotti, per l’impegno nell’avvicinare i nostri studenti ai temi della ricerca, allo stesso modo ringrazio il direttore artistico dell’Imperiale Anna Greggi per aver messo a disposizione il teatro e quella sera ci delizierà con la conduzione della serata. Allo stesso tempo rivolgo un plauso ai ragazzi che si stanno impegnando in questo progetto, siete il nostro futuro e la nostra speranza. Anche grazie a questo impegno si aggiungerà un altro mattoncino nel tortuoso percorso della ricerca contro il cancro. Mattone dopo mattone si riuscirà a sconfiggere questo male subdolo».

All’interno del Teatro Imperiale saranno presenti i volontari e le volontarie della Fondazione AIRC che distribuiranno cioccolatini di Natale. L’entrata è libera e gratuita basterà contribuire con una donazione a partire da 5 euro alle volontarie e ai volontari che saranno presenti all’interno del teatro.  L’intero ricavato della serata sarà interamente devoluto a Fondazione Airc (Fondazione italiana per la ricerca sul cancro).

Elisabetta Aniballi
AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.