GUIDONIA – Giovanna Ammaturo entra in Fratelli d’Italia, ricostituendo il gruppo consiliare scomparso dall’aula dopo l’addio di Arianna Cacioni, passata in quello della Lega per Salvini al posto proprio di Ammaturo. Uno scambio di partiti tra le due signore della destra cittadina, destinato a scrivere molte pagine di cronaca politica.

Si tratta di «una scelta condivisa con una squadra motivata di amici e sostenitori con cui da tempo ci si interrogava sul da farsi, non riuscendo a ritrovarci nelle linee politiche nazionali e nel modificato profilo regionale della Lega – dichiara il consigliere in una nota stampa -; proprio con la Lega di Salvini, Ammaturo era stata eletta  nel  giugno del 2017, prima che il partito subisse «la involuzione di finire in un enorme buco nero che inghiotte il consenso ed il merito altrui con esiti che alla fine determinano le ovvie conseguenze».

«Ho ritrovato in Fratelli d’Italia – aggiunge  Giovanna Ammaturo – un più autentico profilo politico, lo stesso che ha caratterizzato le priorità del mio impegno. In Fratelli d’Italia c’è entusiasmo, autonomia, equità sociale, grande tradizione e voglia di guardare al futuro con attenzione alla meritocrazia e lavoro. Elementi che si traducono con civiltà e rispetto del mandato ricevuto dai tremila elettori a cui rinnoviamo il giuramento di fede e difendere la comunità al di sopra degli interessi personali».

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.