HA DETTO definitivamente «no» a Matteo Renzi appena una decina di giorni fa raccontano i rumors, il consigliere regionale Laura Cartaginese ha respinto le avances e deciso di non fare il terzo (membro) del quasi gruppo consiliare alla Pisana: ne servono tre e per ora la formazione dell’ex segretario del Pd può contare solo su Enrico Cavallari (ex Lega e Misto) e Marietta Tidei (ex Pd). Oggi però l’ora delle scelte è arrivata e Laura Cartaginese va con Matteo Salvini.

Il suo nome era dato da mesi tra i possibili innesti nella squadra renziana. La stessa Laura Cartaginese aveva chiarito di non avere alcuna intenzione di andare con Italia Viva. «Sono solo indiscrezioni: l’attività politica a contatto con il territorio è stato il mio unico pensiero in questo periodo. Non permetto a nessuno di fare insinuazioni sul mio nome, nel rispetto del ruolo che ricopro e dei cittadini che mi hanno votata. Continuo a lavorare per Forza Italia. Ribadisco il mio rinnovato impegno a far parte del partito e del gruppo consiliare azzurro».

Questo dichiarava a fine ottobre. Poco più di un mese  fa. Oggi la folgorazione sulla via dell’altro Matteo. Cartaginese sceglie la Lega. Ora, il partito di Matteo Salvini nei territori di interesse della Cartaginese, principalmente i comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio, comincia a farsi davvero affollato.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.