Il contributo di Francesca De Vito, consigliere regionale di Fratelli d'Italia sul «caso» degli strani finanziamenti  straordinari disposti dalla Regione Lazio per i Comuni di Ardea e Guidonia Montecelio alla vigilia del voto amministrativo del 12 giugno. NE AVEVAMO SCRITTO QUI: I «pagherò» coi soldi regionali giocati dal Pd nei comuni chiamati al voto: c’è anche Guidonia https://www.facebook.com/watch/?v=690392458702961...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - I «pagherò» promessi con i soldi della Regione Lazio e giocati nei Comuni chiamati al rinnovo dell’amministrazione a 12 giorni dal voto. Si tratta di complessivi 9 milioni di finanziamenti distribuiti a pioggia su disposizione (dalla sera alla mattina) della giunta regionale del Lazio. Interessate anche le città di Guidonia Montecelio e Ardea (dove si vota) che prendono rispettivamente 650 e 500 mila euro per interventi di ristrutturazione e costruzione di impianti sportivi. Risultando, però,...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Michel Barbet, il sindaco grillino di Guidonia Montecelio ci ha pensato per oltre due mesi. Poi, l’8 aprile scorso, ha scritto una nota all’avvocatura dell’Ente con cui «comunicava la volontà di proporre ricorso». Intendimento: rivolgersi al Tar del Lazio (affidando il patrocinio oneroso a un noto avvocato romano) per tentare di rallentare in qualche modo gli effetti della determinazione autorizzatoria di Città Metropolitana di Roma (CMR) pubblicata il 22 gennaio 2022 e notificata al Comune...

Scopri di piùScopri di più

      GUIDONIA - È una delle varianti urbanistiche più importanti (e impattanti) della storia modernissima di Guidonia Montecelio, al netto delle interpretazioni del Prg (Piano regolatore generale) date negli anni ’70  e ’80 del secolo scorso dalla sinistra locale e al pari delle speculazioni targate centrodestra che, all’inizio del nuovo millennio, hanno riguardato l’area dell’Inviolata. Si chiama «Variante Tavernelle» e interessa circa 210 ettari di agro romano a ridosso del Car, il Centro agroalimentare di Roma...

Scopri di piùScopri di più

ROMA - Roberta Lombardi il termovalorizzatore annunciato da Roberto Gualtieri - Rifiuti, l'annuncio di Roberto Gualtieri: «Roma avrà un termovalorizzatore a controllo pubblico» - non lo vuole e lo dice senza mezzi termini. Una presa di distanza netta quella dell’assessore alla Transizione Ecologica della Regione Lazio che non lascia margini di ripensamento: «il Piano Rifiuti della Regione Lazio non prevede l'installazione di nuovi inceneritori. Un vincolo che vale per tutti i territori del Lazio, compresa Roma». Unica soluzione...

Scopri di piùScopri di più

SE DA UN  lato si progettano ospedali faraonici con 200 milioni di euro di investimenti previsti (è il caso del nuovo Policlinico Tiburtino) dall’altro si smantella la rete dei piccoli ospedali di comunità, privando dei presìdi sanitari le aree più fragili della regione. Francesca De Vito, consigliere regionale ex del M5S, oggi seduta nel gruppo misto alla Pisana, definisce con poche parole l’essenza delle politiche «onnipotenti» proiettate solamente alle elezioni regionali del 2023 del duo Nicola...

Scopri di piùScopri di più