GUIDONIA Un decreto pieno di contraddizioni e forzature di legge. Come quella che lega il conferimento dell’incarico dirigenziale (ex articolo 110 del Tuel, al comma 1) alla durata del mandato sindacale, o che prevede la revoca ad nutum qualora il dirigente non dovesse raggiungere i risultati d’amministrazione. L’Anac (l’agenzia nazionale anticorruzione) ha già chiarito con la delibera 87 del 2016 (che riguardava proprio il Comune di Guidonia Montecelio) che l'introduzione del decreto legislativo 39 del 2013 ha definitivamente stabilito come il incarichi dirigenziali siano svincolati dai mandati di natura politica; che le nomine dirigenziali avvengono in difformità del Tuel (Testo unico...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Neanche il tempo di firmare il contratto che ha già chiesto l’aspettativa non retribuita fino all’autunno. Andrea Trinca, il 45enne ingegnere di Marino vincitore di uno dei tre concorsi banditi dal Comune di Guidonia Montecelio per infornare nuovo personale, è infatti impegnato in politica. E ancora, attualmente, ricopre l’incarico di assessore all’Urbanistica nella giunta a guida 5Stelle del Comune di Marino. Dove a ottobre ci saranno le elezioni per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del nuovo sindaco. Così, in vista della prossima campagna elettorale alla quale intende partecipare a tempo pieno, Trinca ha salutato tutti e lasciato Palazzo Guidoni dopo...

Scopri di piùScopri di più

IL SOSTITUTO procuratore di Civitavecchia Alessandro Gentile ha fatto notificare dai carabinieri, al sindaco di Allumiere, un avviso di garanzia con l’accusa di rivelazione del segreto d’ufficio. Come riporta Etrurianews.it  è stato lo stesso sindaco Antonio Pasquini (Pd) a darne notizia durante il consiglio comunale di ieri 13 luglio. Dunque il sindaco va ad aggiungersi agli altri indagati che facevano parte della commissione d’esame, composta da tre membri: il presidente Andrea Mori, ex responsabile del personale ad Allumiere; oltre gli altri due membri, Elpidio Bucci, direttore del personale al Comune di Frascati, componente esperto e segretario verbalizzante, Riccardo Rapalli, direttore finanziario...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Utilizzo di sacchi non idonei, una raccolta differenziata raffazzonata, con la presenza nel mastello della frazione organica di una «quantità eccessiva di potature e/o erba oltre i limiti consentiti». Succede così che i nuovi operatori, nell’ambito dell’appalto partito il 1 giugno scorso, siano spesso costretti a lasciare i rifiuti in strada. Per evitare di compromettere l'intero carico destinato al conferimento nei siti autorizzati. Un disservizio? Nemmeno per idea. I contorni della faccenda che rischia di far lievitare ancora i costi di smaltimento li ha spiegati il sindaco di Guidonia Montecelio, il grillino Michel Barbet, durante la consueta  diretta...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - La città è una giungla birmana. Lo sfalcio dell’erba negli spazi pubblici è un servizio fermo da mesi. Il  vecchio appalto con la Tekneko è scaduto il 31 maggio e la nuova gara è sospesa da dicembre. In una nota stampa Arianna Cacioni, consigliere comunale della Lega, scrive di una gestione complessivamente fallimentare del verde urbano. «La gara affidata alla Centrale unica di committenza della IX Comunità montana del Lazio, sul sito istituzionale della Cuc, risulta in via di aggiudicazione a causa di un precontezioso aperto all'Anac (Agenzia nazionale anticorruzione) da uno dei concorrenti esclusi. Il servizio, da...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Il 25 gennaio 2021, alle 12.21, una strana email partiva dall’indirizzo di posta elettronica di Delia Corsi, amministratore unico della Tre Esse Italia Srl, alla volta di Sabatino Leonetti, fino al 2008 assessore al Bilancio del Comune di Guidonia Montecelio, ancora oggi uomo macchina del Partito democratico locale. Una stranezza. Perché la «capa» dell’agenzia della riscossione dei tributi, a distanza di 14 anni dall’ultimo incarico ricoperto, dovrebbe prendersi la briga di inviare all’ex amministratore, presumibilmente su richiesta, due atti amministrativi, nel caso una delibera di giunta e l’altra di consiglio comunale, anch’essi retroattivi agli anni 2007 e 2008?...

Scopri di piùScopri di più