REGIONE LAZIO – Sono le case di riposo a destare maggiori preoccupazioni per il contagio da Covid-19. Per questo  continuano i controlli in tutta la regione, dove proprio le case di riposo sono la priorità numero uno. I cluster (focolai) maggiormente attenzionati continuano ad essere quelli di Frosinone (Veroli e Cassino) del Gruppo Ini e quelli di Rieti. Ma anche la situazione di Nomentana Hospital a Fonte Nuova continua ad essere oggetto di attenzione da parte delle autorità sanitarie regionali. A destare attenzione anche la situazione di  Villa Torcigliani a Guidonia Montecelio, dove nei giorni scorsi i controlli della AslRm5 avevano accertato un caso di positività al Coronavirus (dato mai confermato dai vertici dell’azienda sanitaria). Sono insomma proprio i cluster di comunità all’interno delle residenze assistite che vanno isolati e messi in sicurezza. I numeri che vediamo oggi sono – fanno sapere dalla Regione Lazio – l’effetto di mancate azioni, da parte delle residenze per anziani, in ottemperanza delle prescrizioni che erano state date dal servizio sanitario regionale già dal febbraio scorso.

Dopo il focolaio scoppiato nella casa di riposo Maria Immacolata di Nerola e la decisione di mettere in quarantena l’intera comunità comunale, la sanità regionale ha quindi avviato verifiche approfondite nelle strutture di Roma e provincia in collaborazione con la Prefettura di Roma. Oggi, sabato 28 marzo, si è concluso lo svuotamento della casa di riposo di Via Galeffi a Roma. L’incidenza dei cluster delle case di riposo è purtroppo determinante nei numeri  del contagio relativi alla nostra regione. Pertanto è fondamentale mantenere alta l’attenzione attuando tutte le misure disposte, fanno sapere dai vertici del governo regionale.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.