GUIDONIA – Dodici giorni di liti (per la delega allo Sport) restituiscono alla fine la nuova mappa del potere all’interno della giunta Pd e M5S. Elisa Strani (il decreto è il numero 53 dell’11 ottobre) diventa ufficialmente assessore ai Servizi sociali, Integrazione e Servizi socio sanitari. Prende il Turismo, il Dissesto idrogeologico e tiene le Attività estrattive. Soprattutto sfratta la collega Chiara Amati dalla sedia di vicesindaco e, da numero due di Michel Barbet, indicata (anche) all’Attuazione del programma di governo (i famosi 5 punti alla base dell’intesa tra i due partiti), si candida a sostituire il sindaco grillino non solo fisicamente in giunta, avocando a sé i poteri di pro-sindaco politicamente forte in questa ultima parte di consiliatura: mancano poco più di sei mesi alle prossime elezioni comunali. 

A 12 giorni dalle nomine di area Pd nella giunta 5Stelle (si tratta di Rosaria Morroi e Alessia Molinari) si compone il quadro degli assetti. Ci è voluto tempo a causa della delega contesa, quella allo Sport, che Barbet alla fine ha assegnato alla stessa Morroi, già designata assessore alla Cultura e Pubblica istruzione, Pari opportunità e Case popolari lo scorso 29 settembre. Dodici giorni di forti tensioni che i bene informati raccontano essersi create tra i consiglieri delle opposte fazioni: i democrat da una parte e gli stellati dall’altra. Al momento sedate con la nomina di Strani a pro-sindaco e l’assegnazione della delega allo Sport alla Morroi, pedina sullo scacchiere delle correnti interne riconducibile al consigliere Simone Guglielmo. Una laurea in giurisprudenza e con un ruolo all’interno dell’associazione Big Bang vicina a Guglielmo, nel 2018 con decreto del Presidente della Regione Lazio Nicola ZIngaretti, Morroi venne nominata nel consiglio direttivo del Parco dei Monti Lucretili. Di lei, meno che della collega Molinari di professione avvocato, si sa poco altro. In attesa di leggerne il curriculum non ancora disponibile, in violazione delle disposizioni di legge, sul sito del Comune di Guidonia Montecelio, le informazioni in possesso del giornalista sono queste.

Da delegata allo Sport sicuramente Morroi sarà chiamata a gestire la fase di affidamento diretto del palazzetto dello sport del Bivio alla Eurobasket, società romana che milita nel campionato di Serie A2. I giornali specializzati ne scrivono da giorni. Dopo lo sfratto, due anni fa, dal Palasport della Capitale, la squadra vaga nelle strutture della provincia, e ha iniziato il campionato 20/21 a Veroli ma già i primi di novembre dovrebbe arrivare a disputare le partite nella struttura guidoniana, in fase di adeguamento a seguito delle richieste avanzate dalla Federazione Italia basket. La Morroi (e Guglielmo, in generale, dovranno occuparsi della gestione degli impianti sportivi, e questo in piena campagna elettorale. A tenere assieme il quadro (e gli assetti di potere), per il resto, penserà Elisa Strani. Figura sempre più centrale negli equilibri di una coalizione proiettata alle elezioni del 2022.    

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.