GUIDONIA – «Diamo colore alle piazze» e «sosteniamo il tessuto produttivo cittadino». Come? Con l’installazione di «vasi giganti di vari colorii plastica o resina, diametro 80 centimetri altezza 70, con piante di Ulivo e piante sempre verdi con ciclamini o altri fiori ornamentali». L’idea prende forma in giunta – la delibera è la 122 del 14 dicembre – su indicazione dell’assessore al Commercio e alle Attività produttive Alessia Molinari (Pd). In questo periodo emergenziale – è il preambolo – ci rendiamo conto della essenzialità e della insostituibilità dei negozi di vicinato e di prossimità, del negozio della porta accanto, quello in grado di fornire prodotti e servizi essenziali, di cui la comunità non può fare a meno, quindi: aiutiamo il comparto con una operazione di restyling che dia a strade e piazze più decoro.

Il piccolo commercio alimenta la socialità e le relazioni. I piccoli esercizi di vicinato costituiscono un presidio vitale per i cittadini clienti, per questo necessitano di un aiuto concreto di rilancio che si traduca in opere di rigenerazione urbana. Per riqualificare e rilanciare le botteghe e i negozi tradizionali, potenziare le aree del commercio nei quartieri, la giunta di Pd e M5S ha pensato ai «vasi giganti» che dovranno obbligatoriamente contenere  – è l’indirizzo politico – la scritta  «Città di Guidonia Montecelio-Assessorato al Commercio e alla Attività produttive» e troveranno collocazione a Guidonia centro; Montecelio; Villanova; Villalba; Albuccione; Collefiorito; Settevile; Colleverde. Ecco le piazze e/o strade interessate: piazza Baracca e via Roma (tratto Pineta); piazza San Giovanni Evangelista; piazzale Bruno Buoni; piazza San Guseppe Artigiano; piazza Carrara; piazza della Repubblica; piazzale Aldo Moro; piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa; piazza Trilussa; piazza di Colleverde. Manca la determinazione di impegno di spesa e di scelta del contraente, atto che segue l’indirizzo politico.


Simone di Ventura - 720
AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua trentennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.