GUIDONIA – Rifacimento stradale, ampliamenti di carreggiata, nuove illuminazione e segnaletica. E ancora: rotatorie e una nuova viabilità di collegamento. Ecco gli 8 interventi che l’amministrazione comunale 5Stelle suggerisce per la cantierizzazione con i soldi (50milioni complessivi messi a disposizione dal governo di Giuseppe Conte) della Ryder Cup. Evento golfistico di rilevanza mondiale, programmato per il 2022 ma slittato al ’23 a causa del Covid, che si terrà al Marco Simone Golf Club. Gli elaborati tecnici sono depositati presso il settore Lavori pubblici e pronti per la discussione nella commissione consiliare competente, dove il «dirigente Egidio Santamaria è disponibile a ogni chiarimento» fanno sapere dagli uffici del Comune di Guidonia Montecelio.

Via di Marco Simone, la Palombarese, la parte terminale della Tiburtina sono stati considerati i punti più critici. Si interverrà con 7 chilometri di nuove strade e con l’adeguamento di 10 chilometri di viabilità esistente.  Sul tavolo ci sono 50 milioni di euro di appalti da aggiudicare. Finanziamenti che servono alla realizzazione di opere che resteranno al servizio dei cittadini. Da oltre due anni Federazione italiana golf, Ryder Cup, Regione Lazio, Città Metropolitana Comune di Roma e Comune di Guidonia Montecelio lavorano al piano degli interventi. A gestire gli appalti sarà Astral, società della Regione Lazio. L’area di intervento comprende il quadrante Nord-Est di Roma. L’adeguamento sui 10 chilometri di strade esistenti riguarderà il manto, la segnaletica, l’illuminazione pubblica, i sistemi idraulici. Si interverrà, in particolare, su via di Marco Simone, Palombarese, Tiburtina e tutta una serie di strade che nell’area sopporteranno afflusso e deflusso della manifestazione. Verranno realizzati 7 chilometri di nuove strade nel comune di Guidonia Montecelio. Si tratta di 3 collegamenti che erano in previsione, a Setteville, Setteville Nord e all’altezza della bretella della A1. Si procederà anche con il rifacimento di 15 intersezioni. Ecco nel dettaglio gli otto macrointerventi previsti dall’amministrazione grillina.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

1Commento
  • Ferdinando Catalano

    Elisabetta buongiorno
    sono Ferdinando Catalano, architetto , ed abito nel comprensorio di Parco Azzurro.
    Ho avuto modo di vedere alcuni elaborati dello studio di fattibilità per la realizzazione della rotonda tra via Palombarese e via di Parco Azzurro, e come al solito devo constatare l’estrema carenza di professionalità nel redigere progetti da parte di un’amministrazione come quella di Guidonia Montecelio.
    Il progetto infrastrutturale è cosa seria, ed il preliminare è fondamentale per la valutazione dei parametri tecnici e delle risorse economiche da utilizzare.
    Ho appena dato una prima lettura ad alcuni documenti, e spero, compatibilmente con l’attività professionale, di trovare ulteriori informazioni che ci permettano di portare a termine un’azione a chiarificazione del progetto annunciato.

    Agosto 29, 2021

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.