GUIDONIA – Nell’orario di ingresso all’istituto Manzi di Villalba, lato di via Cagliari, la sosta indiscriminata dei veicoli dei genitori lungo i lati della strada occupa la fascia pedonale mettendo a rischio l’incolumità dei pedoni, è quindi opportuno che il Comune di Guidonia Montecelio intervenga con l’installazione dei dissuasori rialzati che mettano fino alla incivile pratica del parcheggio selvaggio.

È la richiesta dei consiglieri del Partito democratico (Paola De Dominicis, Emanuele Di Silvio, Mario Lomuscio e Simone Guglielmo)  al sindaco di Guidonia Montecelio, il 5Stelle Michel Barbet, responsabile della sicurezza e dell’ordine pubblico. L’atto di indirizzo è stato discusso nel consiglio comunale di venerdì 29 novembre, nelle intenzioni dell’assise gli effetti dovranno essere allargati ad altre situazioni considerate a rischio nella città, dopo le opportune ricognizioni e verifiche degli uffici comunali nei pressi dei plessi scolastici. Un emendamento dei 5Stelle che ha integrato il testo iniziale dai democratici, quindi il punto è stato votato all’unanimità anche con il voto favorevole del Polo Civico, di Fratelli d’Italia e della Lega. Si sa, è un malcostume difficile da debellare,  gli automobilisti/genitori incuranti del pericolo e dei rischi per i figli degli altri, parcheggiano le loro auto sopra le strisce pedonali, sugli scivoli per carozzine e sedie a rotelle, senza rispetto alcuno per i pedoni, nemmeno per i disabili. Forse qualche vigile in più, multe a raffica verso i trasgressori, potrebbe aiutare a correggere comportamenti incivili? Subito potrebbe essere una idea predisporre servizi straordinari e a sorpresa durante gli orari d’entrate e d’uscita dalle scuole, istituire una task force che agisca per reprimere un comportamento davvero odioso e dannoso.

Elisabetta Aniballi
AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.