GUDONIA – Un altro copia e incolla non andato a buon fine, e il risultato è un pasticcio, l’ennesimo paradosso amministrativo prodotto in tempi di governo 5Stelle. Al comune di Guidonia Montecelio i “refusi” (termine consuetudinario nel palazzo, mutuato dal lavoro giornalistico) sono all’ordine del giorno sugli atti pubblici. In realtà si tratta di errori materiali che ne inficiano la efficacia. È stato così per la ormai famosa ordinanza anti alcol, nel testo trasformata in un obbligo a consumare vino e whishy, accade di nuovo con il bando per l’affidamento dei servizi teatrali (leggi qui), strumento utile a individuare soggetti interessati alla gestione del Teatro Imperiale. Una durata triennale, si legge nella delibera di giunta che autorizza la procedura, anni 2018-2020. Solo che nell’avviso pubblico, parte integrante e sostanziale della delibera stessa (scripta manent), il riferimento temporale è la stagione appena conclusa. Quella assegnata al Movimento forza 9 per il teatro. Chiunque fosse interessato, presenti domanda entro il 3 agosto prossimo, in palio c’è la stagione teatrale che va da gennaio a giugno 2018. Ancora nessuno si è accorto del “refuso”. Nel caso della ordinanza antialcol è stata necessaria una correzione con conseguente ripubblicazione dell’atto sull’albo pretorio, stavolta la inefficacia del bando pasticciato resiste, causa distrazione permanente degli addetti comunali.

Non sarebbe nemmeno troppo male se fosse annullato e rifatto ex novo, ironizza qualche osservatore interessato. Per via di quella clausola eccessivamente stringente che trasferisce obbligatoriamente le spese delle utenze in carico all’aggiudicatario. Come si fa ad accollarsi le bollette di enel, gas, telefono per tre anni  (due stagioni piene) a fronte di un budget complessivo disponibile di appena 49mila euro lordi? Impossibile, si sfoga qualche addetto. Rimarrebbe molto poco per ingaggiare gli artisti. Vuoi vedere che per mancanza di concorrenti, rivince l’associazione romana-sicula già protagonista del flop della stagione appena conclusa?

Elisabetta Aniballi
AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.