GUIDONIA – Nove classi in quarantena, circa 300 alunni del plesso Leonardo Da Vinci di via Douhet a Guidonia Centro in attesa di tampone dopo la scoperta di alcuni casi di positività al Sars-Cov-2 all’interno della scuola. Un focolaio che ha trovato impreparato il sindaco Michel Barbet, allarmato oggi dalla comunicazione dei genitori sul luogo in cui i ragazzini, di età compresa tra i 6 e 13 anni, già nelle prossime ore dovrebbero recarsi per sottoporsi al test. Giovanna Ammaturo, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, coinvolta nei fatti per motivi non di natura politica, racconta di avere appreso in serata dalla viva voce del sindaco la chiusura del punto di somministrazione allestito dalla AslRm5 all’interno dell’Aeroporto Alfredo Barbieri. Chiuso da tempo anche l’ambulatorio del Car (Centro agroalimentare di Roma) a Setteville, la città di Guidonia Montecelio, la più popolosa della provincia di Roma con i suoi 100mila abitanti, resta senza punti pubblici per la somministrazione dei test antigenici.

Oggi pomeriggio la Asl ha comunicato alla scuola il luogo in cui le famiglie dovranno recarsi già domani, secondo una turnazione prestabilita e con preavviso minimo. Il punto individuato dall’azienda sanitaria  è  Valmontone. A 50 chilometri di distanza, con conseguente disagio dei genitori lavoratori, con i figli piccoli e spesso senza auto. Un esodo che fa indignare Ammaturo. Contro la sanità dei tagli di Nicola Zingaretti, la disorganizzazione della Asl Rm5, contro lo stesso Barbet che nega ai cittadini informazioni importanti, come la chiusura del punto di somministrazione interno al Barbieri. «Non è il momento delle polemiche ma quanto sta accadendo è gravissimo – commenta-. Sono 9 le classi in quarantena al momento, 5 delle elementari e 4 della media inferiore, ma credo che tutti gli alunni che frequentano il plesso dovrebbero essere sottoposti a test, in caso di positività le famiglie, parliamo di migliaia di persone che non possono avere come risposta Valmontone, dove doversi recare per di più dalla sera alla mattina. Uno scandalo sottaciuto anche dal sindaco. Ci vuole rispetto per i cittadini».    

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

2 Commenti
  • Diego

    Noi invece della scuola IC MONTELUCCI siamo andati a Valmontone, le sembra giusto? Avevo anche inviato una mail al SIPC ma nn è stata accolta la richiesta di variazione della sede… si rende conto che cattiva gestione regna in ASL Roma 5?

    Novembre 5, 2021

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.