GUIDONIA – Alessandro Cocchiarella, consigliere comunale dei 5Stelle, di fatto prende la delega all’Ambiente e nella doppia veste di presidente della commissione consiliare che si occupa appunto di Ambiente, farà le veci dell’assessore che non c’è. La competenza resta infatti nelle mani del sindaco che adesso la delega a Cocchiarella anche se non potrà portarlo in giunta, insomma un rompicapo. Secondo i termini del decreto di nomina, firmato oggi mercoledì 1 aprile dal sindaco Michel Barbet, il presidentissimo si occuperà  «di supporto sulle materie dell’assessorato all’Ambiente con una funzione propositiva di collaborazione, consulenza ed approfondimento nelle materie funzionali all’attività di indirizzo e di coordinamento del Sindaco». Così, i 5Stelle riscrivono le leggi che regolamentano le funzioni degli organi di indirizzo e di governo negli enti locali.

Ieri con tre distinti decreti Barbet aveva assegnato la delega alle Attività estrattive all’assessoressa alla Cultura Elisa Strani, quella alle Pari opportunità all’assessore ai Servizi sociali Davide Russo, le Attività produttive sono andate invece all’assessore al Personale Andrea Saladino. Per completare il quadro della ristrutturazione politica manca ora solo la delega alla Legalità per l’altro consigliere di punta della componente maggioritaria dei 5Stelle: Claudio Caruso. Già presidente della commissione Affari istituzionali e Personale. Insomma, una grande confusione regna sotto il cielo stellato della terza città del Lazio.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.