GUIDONIA –  Della stagione dell’Imperiale si sono perse le tracce, i detrattori azzardano la parola flop per definire gli esiti – ignoti nel numero dei biglietti staccati e nel gradimento del pubblico – delle performances andate in scena sul palcoscenico del teatro più bello. Un luogo culturale di un certo spessore finito, nella gestione, a Movimento forza 9 per il teatro, una associazione semisconosciuta e dilettantistica aggiudicataria di un bando comunale della durata di sei mesi, gennaio-giugno 2018.

Una associazione con sede a Roma, origini siciliane nei suoi rappresentanti (il presidente è Margherita Farina, il direttore artistico Maria Elisa Muglia entrambe palermitane), con esperienze recenti nella Torino 5Stelle del sindaco Chiara Appendino. Una assegnazione contestata dalle altre compagnie locali, arrivate in posizioni subordinate rispetto alla associazione romana, escluse dal bando a quanto pare per mancanza dei requisiti richiesti.  Anche se i verbali, interamente riportati nella determina di affidamento del servizio, restano un segreto, laddove potrebbero invece chiarire le scelte operate dalla commissione.

Una mezza stagione teatrale costata all’Ente 30mila euro, di cui 8mila liquidati a Movimento forza 9 per il teatro nei giorni scorsi. Ora, il comune a marca 5Stelle, ci riprova con una seconda selezione pubblica che dovrebbe regalare non una, ma ben due stagioni di successi, fino al 2020. Impegnando risorse nel bilancio pluriennale per complessivi 49mila euro. I soggetti interessati “a presentare un progetto culturale per i servizi teatrali del teatro Imperiale – si legge nel bando pubblicato ieri 10 luglio nell’albo pretorio online – dovranno farlo pervenire al Comune di Guidonia Montecelio tassativamente, a pena di esclusione, entro le ore 12 del 3 agosto 2018″. (bando teatro). Chi se lo aggiudicherà? C’è grande attesa.

 

 

 

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.