GUIDONIA – Puntuale come un orologio è arrivata l’ennesima proroga tecnica alla società con sede legale a via Palmiro Togliatti 1587, stesso indirizzo della Fincres Spa, gruppo d’impresa di Bartolomeo Terranova. Senza dubbio una coincidenza, un caso che ha sollevato l’interesse di chi scrive verso la TVS Srl del foggiano Donato Lecce, costituita il 2 maggio 2019 e entrata in attività il 30 di quello stesso mese, da quel momento ininterrottamente affidataria (con formule semplificate al codice degli appalti), del servizio di guardiania e vigilanza delle sedi comunali.

Una azienda operativa non solo a difesa degli uffici di Piazza Matteotti, dove lavorano il sindaco grillino Michel Barbet e il suo sfaff, il segretario generale, dirigenti e personale di importanti settori della pubblica amministrazione, ma grazie ad una integrazione al contratto iniziale anche degli uffici di via Roma 145, sede della Polizia locale e del settore Ambiente.

L’ultima proroga tecnica di una serie è arrivata con determina del dirigente Fabio Lauro del 26 febbraio scorso (ECCOLA: determina 6). L’atto dispone per due mesi «il rinnovo necessario, fino al 30 aprile 2021, dei servizi di guardiania portierato e vigilanza delle sedi comunali, incluso il servizio di guardiania presso gli uffici siti in via Roma145, data l’essenzialità ed imprescindibilità dei servizi in argomento». Dispone inoltre di impegnare la somma complessiva di spesa di 27.710,25 euro (Iva inclusa) sul bilancio 2021 in esercizio provvisorio in favore della società TVS Services Srl. Di impegnare inoltre, per il servizio straordinario che svolge in via Roma 145, ulteriori 6.456,24 euro (Iva inclusa), ancora a favore della TVS Service.

Servizi indispensabili a garantire la sicurezza di chi lavora nel Palazzo, sul punto niente da dire, le proroghe tecniche erano passaggio obbligato. Nelle more della definizione della gara d’appalto interminabile, da ultimo pendente presso la Cuc (Centrale unica di committenza) della IX Comunità montana del Lazio, l’ente scelto nel 2019 dal Comune di Guidonia Montecelio come Stazione unica appaltante. Dal 20 febbraio 2020 l’ultima procedura ad evidenza pubblica risulta aperta, ma a rallentare tutto ci sono messi il Covid e la difficoltà di comporre una commissione per la valutazione delle offerte. Più di qualche interpello per selezionare i «giudici» è andato deserto: non si presentava nessuno. Ora sembra però che la definizione della commissione di gara sia andata a buon fine e la procedura possa finalmente entrare nella fase dell’aggiudicazione. Tra le offerte positivamente valutate c’è anche quella della TVS srl di Donato Lecce, nato e residente nel foggiano, in Puglia.       

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.