GUIDONIA – Un gesto ignobile, immortalato in uno scatto, stigmatizzato con parole di fuoco. Un paio di sacchetti di immondizia abbandonati da balordi vicino al cippo che a Setteville ricorda le vittime nella guerra di Liberazione,  il sindaco 5Stelle Michel Barbet non ci sta e sbotta su Facebook, «un incivile, un idiota, un ignorante… forse una persona che vuole fare pagare qualcosa a qualcuno, all’amministrazione comunale, al sindaco, al mondo che lo circonda?».

«Caro sindaco, dopo tante belle parole – gli fa notare qualcuno – pensavo si precipitasse a togliere l’immondizia. Invece ho dovuto farlo io. Aveva paura che si offuscasse la quinta stella? Crede che amministrare un Comune si risolva con della retorica spicciola? Lo vede che Guidonia (e Setteville) è in ginocchio? Riesce a fare autocritica e chiedersi se una parte di responsabilità di questo imbarbarimento sia anche sua? Oppure aspetta che glielo dicano da un’astrusa piattaforma?». Già, dopo le parole di fuoco, le foto diffuse e la indignazione, il primo cittadino l’immondizia l’ha lasciata dov’era.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.