GUIDONIA – All’orizzonte si profila un gran pastrocchio. Sì, perché l’amministrazione pentademocratica in un primo momento aveva accolto due proposte «dettagliatamente» avanzate dalla EurobasketRoma tra il 4 e 13 ottobre, impegnandosi a cedere l’uso del Palazzetto di via Antonio De Curtis al Bivio di Guidonia per 10 mesi a decorrere da novembre 2021, poi,  causa le liti tra alleati di governo, è tornata sui propri passi e deciso, il 30 ottobre scorso, di avviare un «avviso esplorativo» aperto ai concorrenti. Così, ieri, al momento della chiusura della procedura esplorativa – «che non rientra nell’ambito di applicazione dei contratti di concessione» per i quali è già prevista una gara d’appalto con tutti i crismi da tenersi nei prossimi mesi – le proposte sopraggiunte risultavano due. La solita Eurobasket, tornata a formalizzare un’offerta per la terza volta (il 5 novembre) nell’ambito dell’avviso, la Fipav (Federazione Italiana Pallavolo) che per il tramite della Presidenza della Federvolley ha spedito una Pec (posta certificata) all’indirizzo comunale il 9 novembre, la cui documentazione allegata è stata sufficientemente copiosa da avere richiesto un invio multiplo del materiale.

LEGGI ANCHE Guidonia – Pd-M5S fanno di tutto per dare il Palazzetto ad una «quotata» società sportiva romana

Si profila un pastrocchio amministrativo perché nel mentre i litiganti in maggioranza decidevano le cose da fare, con i 5Stelle proiettati verso l’affidamento diretto a Eurobasket e il Partito democratico a propendere per la selezione (che ha assunto la forma anomala dell’avviso esplorativo), la società di pallacanestro di Roma, che milita nel campionato di Serie A2 e al momento non dispone di un campo dove disputare le gare interne, si sobbarcava le spese per rifare il pavimento in parquet nella palestra del Palazzetto, già sicura di averlo in cantiere. Un pasticciaccio. Ora spetterà alla commissione nominata per la valutazione delle offerte dirimere il contenzioso, al momento non ancora legale, ma conoscendo la storia del Palazzetto non è da escludere. Ne fanno parte i dirigenti Egidio Santamaria e Cristina Zizzari, rispettivamente impiegati ai Lavori pubblici/Ambiente e Urbanistica. Completa la terna il segretario verbalizzante Simone Bulgarelli, istruttore direttivo dei LL.PP. Si profila un bel derby tra la pallacanestro e la pallavolo e anche molto altro. A breve altre comunicazioni del sindaco Michel Barbet 

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.