GUIDONIA – Sono ispettori ambientali volontari e dovranno giurare davanti al sindaco 5Stelle Michel Barbet, avranno poteri di accertamento delle violazioni amministrative, agiranno nella qualifica di pubblici ufficiali. Sono una decina scelti con criteri discrezionali, decretati ieri giovedì 5 dicembre dal primo cittadino con atto monocratico tra le figure in possesso dei requisiti previsti dalla legge «in omonimia a quelli richiesti agli ausiliari del traffico, dopo avere seguito un corso di formazione specifico superando con profitto il test finale».

Gli sceriffi provengono tutti dall’associazione Fedra onlus già preferita dall’Ente Parco dei Monti Lucretili per gli ordinari controlli, la sede di lavoro del capogruppo 5Stelle Giuliano Santoboni. Tutti volontari, presidieranno il territorio comunale con mansioni di supervisione anche sull’operato della società Tekneko appaltatrice per la raccolta differenziata. Una vera polizia parallela dotata di super poteri, costruita sulla dottrina e la giurisprudenza e nelle more dell’approvazione del nuovo regolamento comunale sulla disciplina del servizio dei rifiuti, in assenza però «di disposizioni legislative che riconoscano l’autorità di polizia amministrativa agli ispettori ambientali». Il decreto sindacale è improntato a una interpretazione estensiva degli indirizzi normativi per l’utilizzo di queste figure, come accaduto altrove è quindi destinato generare ricorsi e contenziosi giudiziari e ad arricchire gli studi legali di zona?

Nello specifico, riporta il decreto, i volontari si occuperanno di controllo sul corretto conferimento della raccolta differenziata porta a porta e delle discariche abusive; controllo delle strade e dei parchi pubblici e giardini, delle aree incolte; controllo zoofilo ambientale; vigilanza sul fenomeno del randagismo, dell’osservanza generale delle leggi, dei regolamenti nazionali e locali delle ordinanze comunali nei rispettivi ambiti. Vestiranno anche una particolare divisa che sarà data loro in dotazione dal Comune di Guidonia Montecelio.

AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.