GUIDONIA – Durante i preliminari del consiglio comunale di giovedì 29 ottobre l’ex Claudio Zarro, qualche mese fa passato al gruppo Misto, avevo chiesto con determinazione che i dati relativi al contagio venissero condivisi sulla home page del Comune di Guidonia Montecelio e fossero fruibili da tutti i cittadini.
«Avevo portato l’esempio del vicino Comune di Tivoli (https://www.comune.tivoli.rm.it/…/wel…/coronavirus-dati/) che fornisce una trasparenza totale sui dati Covid e sulla divisione tra quartieri – scrive Zarro -. Dati che fino a ieri avevamo solo noi consiglieri comunali di Guidonia in commissione Covid, appunto, e che però dovevano e devono essere messi a disposizione dell’intera collettività in una situazione dove ancora si fatica a ben comprendere questo fenomeno.
Apprezzo ed ho apprezzato tantissimo l’impegno della collega Arianna Cacioni e dei miei colleghi di opposizione che sono subito intervenuti sollecitando questa mia posizione, sentita da tutti, in commissione con il sindaco e gli altri membri».
Ho concluso l’intervento dell”altro giorno nei preliminari ponendo al sindaco Michel Barbet una domanda: Guidonia Montecelio merita un minimo di trasparenza sull’ indagine epidemiologica o la nostra città deve essere sempre subalterna alle altre del nord-est? Da questa trasparenza tanto decantata e poco applicata dai 5Stelle, i cittadini del nostro territorio potranno iniziare a farsi un’idea di ciò che è il fenomeno Coronavirus a Guidonia Montecelio o dovranno sempre essere informati di meno rispetto ai loro vicini?.  A distanza di poche ore arrivano le prime risposte, segno che sul tema abbiamo colto nel segno».
AUTORE: Elisabetta Aniballi

Blogger e Giornalista professionista. Nella sua venticinquennale carriera ha maturato esperienze prevalentemente nella carta stampata senza mai nascondere l'amore per la radio, si occupa inoltre di comunicazione politica e istituzionale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.