L’ABRUZZO «salva la Capitale dai rifiuti», oggi (martedì 15 febbraio) il primo carico di 3000 tonnellate è arrivato nel comune di Aielli, in provincia de L’Aquila, per essere trattato nell’impianto Aciam Tekneko. «Sono già tanti anni che lavoriamo un quantitativo di rifiuti provenienti dalla Capitale - ha spiegato ai microfoni del Tg3 Regionale Abruzzo il patron di Tekneko, l’imprenditore Umberto Di Carlo - lo lavoriamo e dopo la separazione secco umido, e la stabilizzazione della...

Scopri di piùScopri di più

L’IMPIANTO di Aielli (L'Aquila) piace al sindaco grillino Michel Barbet e anche ad Alessandro Cocchiarella, il presidente della commissione Ambiente da sempre contrario all’impianitica di qualunque tipo (novità). Entrambi, lo scorso 25 giugno, facevano parte della delegazione (anche composta dai 5Stelle consiglieri comunali Antonino Briganti e Giuliano Santoboni) arrivata in Abruzzo, nell’area industriale sita nel cuore del Fucino, per partecipare alla inaugurazione del primo lotto di ampliamento di un Tmb in buona parte riconvertito...

Scopri di piùScopri di più

PER LA NOVITÀ  introdotta dall’ultimo appalto, partito il 1 giugno scorso, ovvero il servizio di smaltimento nei siti autorizzati, la quantità di rifiuto organico prodotta dal Comune di Guidonia Montecelio, circa 10mila tonnellate l'anno, prenderà la via abruzzese dell'impianto di Aielli, piena Marsica, in provincia de L'Aquila. La componente organica rappresenta circa del 30% dei rifiuti domestici prodotti, una quantità importante per una città di dimensioni importanti come Guidonia Montecelio. Attenzione però, nel nuovo impianto, frutto dell'ampliamento e...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - La società avezzanese Tekneko in Ati (Associazione temporanea d'impresa) con la Fratelli Morgante Srl si ri-aggiudica il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti urbani per i prossimi 3 anni + 2 con un’offerta più vantaggiosa rispetto alla Formula Ambiente Spa. L'appalto messo a gara dal Comune di Guidonia Montecelio per la seconda volta in pochi mesi è del valore di 60 milioni di euro. La determina di presa d'atto dell'esito della procedura di...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Una gara costruita per escludere la partecipazione delle maggiori aziende accreditate: così è stato. Il bando flop dell'amministrazione 5Stelle non ha prodotto effetti. L'unica concorrente, la Ecocar Srl di Antonio e Angelo Deodati, in fase di aggiudicazione dell'appalto, è stata «esclusa per carenze nella documentazione amministrativa». A distanza di un anno dalle linee guida partorite dalla giunta, su indirizzo dell'allora assessore all'Ambiente Manuela Bergamo, l'intera procedura ad evidenza pubblica su quelle indicazioni costruita, è...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - A pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca, un Giulio Andreotti d'antan lo aiuta ad esprimere tutti i dubbi sulla regolarità di un appalto controverso nelle carte di gara. A cominciare da quei requisiti eccessivamente stringenti e «escludenti» per le «aziende normali» come Tekneko. Il patron della società avezzanese Umberto Di Carlo parla a 48ore dalla pronuncia del Tar del Lazio che ha respinto il suo ricorso contro la procedura ad...

Scopri di piùScopri di più