LE «CONSULENZE legali e tecniche» sono molto gettonate. Ma anche gli incarichi di sottogoverno negli enti e società controllati vanno forte, come del resto  i contratti di lavoro a termine nelle strutture di diretta collaborazione con gli organi di indirizzo politico, sedi di lavoro: la Giunta Regionale di via Cristoforo Colombo, il Consiglio Regionale del Lazio. Si tratta di un piccolo esercito di persone che al contempo ricopre o ha ricoperto incarichi politici o elettivi negli Enti Locali. Una mappa che porta (anche) fin dentro le aziende sanitarie governate dal Partito democratico attraverso la nomina discrezionale dei direttori generali. La...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - In quell’attività di informare, che consiste nel trasferire all’opinione pubblica la conoscenza di fatti altrimenti ignorati ma di indubbia rilevanza pubblica, nemmeno lontanamente è contemplato l'aspetto moralistico, come usavano i grillini quando non erano Casta e nel segno dell’onestà sottraevano le mogli a un destino da navigator. È quanto non è accaduto per la signora Stefania Di Marsilio, consorte di Paolo Aprile, il già candidato sindaco (siamo nel 2009) della Lista civica Il Faro, l’embrione del grillismo moderno che avrebbe dato luce a personalità pubbliche (eccellenti) come il deputato di Collegio Sebastiano Cubeddu. Una famiglia politica cresciuta tra ambientalismo,...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Non vogliono il Tmb e qualche giorno fa si sono opposti ai lavori di riqualificazione di via dell’Inviolata che sarebbero al servizio dell’impianto. Oggi, giovedì 18 marzo, hanno lanciato sulla pagina Facebook del sindaco Michel Barbet la campagna di mobilitazione «No Tmb» contro Comune di Guidonia Montecelio e Regione Lazio, enti decisori sull'impianto, che direttamente e indirettamente (attraverso l’assessore alla Transizione ecologica Roberta Lombardi) loro stessi governano.   Ma andiamo con ordine. La scorsa settimana, Barbet si scagliava contro il progetto di riqualificazione di via dell’Inviolata di accesso all'impianto, accogliendo con favore la posizione invece contraria assunta dalla Soprintendenza...

Scopri di piùScopri di più

RIVOGLIONO il M5S delle origini e soprattutto non vogliono stare al governo della Regione Lazio con il Partito democratico. Guardano ai parlamentari di Alternativa c’è di Alessandro Di Battista,  si dicono pronti a strutturarsi sui territori per fare opposizione e non morire moderati. Così, ieri, lunedì 15 marzo, una settantina tra amministratori locali, consiglieri comunali e dei municipi romani, esponenti dei gruppi territoriali del M5Stelle hanno firmato un documento destinato ai portavoce regionali, con cui esprimono totale distanza dalla scelta «mai concordata con i territori» di entrare nella giunta regionale del Lazio con i due assessori, Roberta Lombardi e Valentina Corrado,...

Scopri di piùScopri di più

NEL 2020 ha speso 9mila euro per telefonini, tablet e Pc evitando cosi di restituire la somma al fondo comune del M5S. Ma Valentina Corrado, stellina storica al consiglio regionale del Lazio, data a un passo dalla giunta Zingaretti in coppia con l'altra grillina Roberta Lombardi, pranza spesso fuori e il conto del ristorante è sempre salato. Da gennaio 2014 ad agosto 2015, ad esempio, ha sottratto alle restituzioni al movimento 12.780 euro in «pasti». Un caso finito nei radar di Dagospia. Lo racconta Etrurianews.it  nel secondo capitolo dell'inchiesta sui consiglieri regionali grillini, che sempre più spendono e rendicontano e meno restituiscono...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - I contributi ambientali incassati per quasi 5 milioni utilizzati per tappare i «buchi» di bilancio sebbene vincolati a progetti per i cittadini. Lo denuncia Giovanna Ammaturo, capogruppo di Fratelli d'Italia.    Ogni anno, dal 2006, i concessionari di cave e torbiere versano al Comune di Guidonia Montecelio il contributo ambientale per un totale di 4.589.281,168. Che fine hanno fatto i soldi? Se lo è chiesto il consigliere comunale  Giovanna Ammaturo che ha inoltre scoperto che, dal 2013, il Comune non ha mai restituito la quota del 20% alla Regione Lazio, Ente a cui spetta per legge.   «La legge impone che il 20%...

Scopri di piùScopri di più