GUIDONIA - Alla cerimonia erano presenti le autorità civili e militari, ovviamente il sindaco di Guidonia Montecelio, il grillino Michel Barbet, con la fascia tricolore che indossa nelle occasioni ufficiali. Eppure, Giovanni Palatucci, personalità controversa alla quale l’amministrazione Pd-M5S lo scorso 26 febbraio ha intitolato alcuni metri di piazza Martiri delle Foibe a Villalba, fu iscritto al Partito Nazionale Fascista e, in applicazione pedissequa del famigerato articolo 8 del Regolamento sulla Toponomastica che lo vieta...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Giovanna Ammaturo, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, fa partire il suo intervento dai 30mila euro prelevati dal fondo di riserva per finanziare l'acquisto e l'installazione di nuove telecamere, la sede è infatti quella del consiglio comunale (del 10 marzo) convocato in forma straordinaria per discutere di sicurezza urbana, poi attacca sulla mancata riscossione dei tributi locali, che avrebbe raggiunto la cifra monstre di 61milioni di euro, determinando un grave squilibrio nei conti pubblici. La...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Maria Bergamas: alla «madre coraggio» (definizione di Maurizio Celani), che scelse tra 11 salme di soldati mai identificate quella del Milite Ignoto durante una cerimonia nella Basilica di Aquileia il 28 ottobre del 1921, non verrà intitolata nessuna strada o piazza o luogo nel Comune di Guidonia Montecelio. L'impedimento? Per l'articolo 8 del regolamento comunale sulla Toponomastica, l'intitolazione è proibita verso chiunque «abbia fatto parte o sia stato esponente del disciolto Partito Fascista». Questo ha detto...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Un atto amministrativo  sicuramente «rettificato» più volte dopo la pubblicazione. Il 23 dicembre 2021 il sistema informatico dell’Ente ha registrato plurime attività sul documento oggetto d’indagine a partire dalle 15.08 e fino alle 15.30. Un dato di novità emerso chiaramente dalla documentazione in possesso di questo sito di informazione indipendente. Eppure, dalla relazione ufficiale inviata al Rac (Responsabile dell'anticorruzione comunale) Livia Lardo e a 8 consiglieri di opposizione, il dirigente al Personale, Nicolò...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Un «mero errore materiale» corretto «a-posteriori» direttamente sull’atto non ancora pubblicato, che non aveva quindi iniziato a produrre effetti di legge.  Non c’era dunque alcuna necessità di procedere con una errata corrige e una ripubblicazione, dopo l’annullamento in autotutela della determinazione precedente, irrimediabilmente viziata. Niccolo Roccolino, il dirigente al Personale del Comune di Guidonia Montecelio, «smonta» così, in due paginette di relazione, la tesi di ogni possibile manipolazione della determinazione 180 (del 23...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Sulla vicenda del mancato perfezionamento di una procedura di esproprio (nei lontani anni '70 del secolo scorso) su cui il Comune di Guidonia Montecelio è stato condannato a pagare indennizzi milionari dal Tribunale amministrativo del Lazio (Tar), NE ABBIAMO SCRITTO QUI:  Torri di edilizia popolare a Colle Fiorito, i 5Stelle condannati «in contumacia» a pagare indennizzi per 18 milioni, chi scrive ha posto tre domande al sindaco Michel Barbet. Ecco cosa ha risposto. D....

Scopri di piùScopri di più