MEZZO milione di utenti serviti in 10 anni, percentuali record di raccolta differenziata nei comuni coperti e innovazione tecnologica continua nei servizi offerti. Sono i numeri di Tekneko l'azienda marsicana che gestisce la raccolta differenziata nel comune di Guidonia Montecelio, che in questi giorni esce dai confini del centro Italia e sbarca in Puglia dove allarga il proprio raggio d'azione a Casarano, Matino, Miggiano, Montesano, Parabita, Ruffano e Specchia, centri della provincia di Lecce. «È la conferma che il nostro impegno per i servizi di igiene urbana è premiato in tutta Italia», spiega il patron Umberto Di Carlo. Nel Lazio l'azienda conferma...

Scopri di piùScopri di più

SIA chiaro: il progetto per ora è un'idea. Ci sarebbero le aree individuate a cavallo tra i comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio. Ci sono stati i sopralluoghi, non tecnici ma politici. Ci sarebbero anche i 76 milioni di euro della Regione Lazio da investire nel nuovo ospedale tiburtino. L'iter è però in embrione. I terreni, quelli dell'ex Pio istituto Santo Spirito a Cesurni, dovranno passare ai raggi x di geologi, ingegneri sotto il profilo della compatibilità con le norme in materia di costruzioni e antisismica, tutela ambientale, vincoli attuali e potenziali, nuovo piano regolatore generale. Poi, arriverà la fase del...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA -  L'ultima frontiera degli sversatori abusivi che gestiscono lo smaltimento illegale dei rifiuti. Sono i terreni agricoli a bassa rendita e valore che possono diventare oro sul mercato dello smaltimento di ingombranti, materiali di risulta, scarti dell'edilizia. Uno si trova sicuramente a via Romana, nel territorio comunale di Guidonia Montecelio. Punto di approdo degli svuota cantine che a pagamento ritirano a domicilio divani e Tv e invece di smaltire secondo termine di legge  si liberano del carico anche dandolo alle fiamme nei terreni di via Romana. Le immagini le ha mostrate con l'utilizzo di un drone Corrado Formigli, durante...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Sono 65 le ordinanze di decadenza di assegnazione di altrettanti alloggi popolari comunali firmate tra il 3 marzo 2016 e il 6 giugno del 2017 da tre dirigenti che, nel periodo, si sono alternati alla guida del settore Demanio e Patrimonio del Comune di Guidonia Montecelio. Tutte esecutive ai fini dell'attivazione delle procedure di sfratto (ecco due dei provvedimenti ordinanza 1 e ordinanza 2 ). Tutte indirizzate agli inquilini morosi, cioè ai locatari, che hanno avuto la possibilità di saldare il canone arretrato ma hanno scelto di non farlo. Alcuni non pagano dal 1999 e hanno maturato un debito di oltre 60mila euro....

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Troppo pochi i soldi stanziati per mantenere i cani randagi, così il consiglio comunale sarà chiamato a votare una variazione al bilancio pluriennale 2019-2021. È solo una delle strabilianti notizie che si apprendono dalla lettura della determina 18 (a firma del dirigente Paola Piseddu) datata 6 settembre 2019, pubblicata solo ieri  (lunedì 5 novembre) sull'albo pretorio online del Comune di Guidonia Montecelio. La prima (strabiliante notizia) è che l'importo unitario per l'alloggiamento e il vitto dei randagi schizza subito da 3.40 centesimi al giorno (3.50 per quelli pericolosi) a 3.49 per la parte canile rifugio, addirittura a 5.59 per...

Scopri di piùScopri di più