GUIDONIA - Uno dei punti concordati al «tavolo» dell'8 luglio scorso riguarda l'impegno del Comune di Guidonia Montecelio «attestante che alla data di richiesta della polizza non sussistano provvedimenti sanzionatori espressamente riferiti al mancato ripristino ambientale». Ossia, l'amministrazione, nella parte dell'indirizzo politico rappresentata dal sindaco Michel Barbet e dall'assessore delegato alle Attività estrattive Elisa Strani, si era impegnata un mese fa a bloccare le ordinanze di fermo delle cave per dare modo agli imprenditori di riuscire a sottoscrivere nuove (e vere) polizze con le garanzie dello stesso Comune. Il sindaco aveva accolto come praticabile la richiesta delle imprese del travertino...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - La raccolta porta a porta a Guidonia schizza al 72%. Gli utenti della città laziale a luglio si sono dati un gran da fare e hanno osservato a pieno le regole della differenziata raggiungendo ottimi risultati. In un solo mese Tekneko, società che gestisce il servizio di igiene pubblica in città, è riuscita a raccogliere solo per fare qualche esempio 250.750 chili di carta, 247.960 chili di vetro, 76.460 chili di rifiuti  misti dell’attività di costruzione e demolizione per un totale complessivo di 1.978.391 chili di rifiuti differenziati. Un risultato storico per la città ma anche per Tekneko che...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Michel Barbet la tocca piano e come al solito non è chiaro quando comunica. Così, il preambolo pubblicato oggi sulla sua pagina Facebook sull'amministrazione vicina al settore estrattivo a tutela del lavoro e del territorio nasconde il fatto delle ultime ore: il Comune di Guidonia Montecelio ci ha ripensato sulle ordinanze di fermo delle attività estrattive, se ne riparlerà a settembre. Il dirigente all'Ambiente con delega al settore del travertino romano Egidio Santamaria ha concesso ulteriori 30 giorni in deroga alle imprese sprovviste di fideiussioni, ad eccezione di un paio di aziende che riceveranno invece subito il provvedimento....

Scopri di piùScopri di più

MENTANA - Per il sindaco Marco Benedetti quelle pensiline «seriali» (tutte uguali) comprate anche con i soldi di Cotral sono bellissime. Per Francesco Petrocchi, consigliere comunale della Lega all'opposizione dell'amministrazione civica, sono «un pugno in un occhio». Brutte, realizzate con materiali scadenti come la plastica e dunque da bocciare senza se né ma. Quella di via III Novembre poi,  montata sul marciapiede, è addirittura un obbrobrio che cozza con l'ambiente dello storico borgo mentanese. Ma anche il luogo scelto per la installazione a Castelchiodato - denuncia Petrocchi - ha già suscitato perplessità tra i residenti. Finita sopra a un paio...

Scopri di piùScopri di più

ROMA carente di impianti di trattamento potrà appoggiarsi fuori dai suoi confini. Non solo nei comuni dell'Area metropolitana ma nelle altre province del Lazio. Questo è il succo dell'emendamento votato al consiglio regionale del Lazio e diventato centrale nel Piano generale regionale dei rifiuti licenziato dall'aula ieri 5 agosto in serata. Dove la proposta dell'Ato a sé per Roma è stato cassata,  riportando la definizione degli ambiti territoriali su base provinciale, ma anche regionale in caso di necessità, quando a prevalere potrebbe essere il principio di prossimità, fino al momento in cui la Capitale non sarà autosufficiente con propri impianti di smaltimento...

Scopri di piùScopri di più

MONTEROTONDO - Se non è un’invasione ci manca poco. Tutta l'area intorno al palazzo comunale, pieno centro città, è la casa dei piccioni, attratti dal cibo dei rifiuti. E riempiono il giardino del Cigno e il parco circostante di guano e la puzza è insopportabile. Ai limiti delle condizioni igieniche (se non addirittura pericolosa per via delle esalazioni). Degrado, sporcizia, e quell'odore nauseabondo di escrementi e guano che rendono l'aria irrespirabile. Il centro storico della città è invivibile. La denuncia è arrivata da un gruppo di mamme. Raccolta da Simone Di Ventura, consigliere di Bene Comune che ne ha scritto sulla pagina...

Scopri di piùScopri di più