MONTEROTONDO - Non c’èra una ordinanza del sindaco che ne disponesse l’abbattimento d’urgenza a tutela della pubblica incolumità. C’è stata solo una verifica effettuata dagli uffici assieme all'azienda pluriservizi. In seguito alla quale - incredibile ma vero - domenica 12 agosto del 2018 il comune di Monterotondo rimosse gran parte degli alberi di via Vincenzo Federici. Tra le morti, anche il mio albero. Era lì da tempo immemore, per me ha scandito le stagioni con la cortesia di un amico fidato. Per oltre 20 anni ha fatto parte di me, del paesaggio fuori dalla mia finestra. Ma quella sera, rientrando,...

Scopri di piùScopri di più

- di Claudio Zarro - VOGLIO iniziare questo mio commento alla situazione attuale che sta vivendo la mia città sul Tmb, con una frase famosa attribuita a George Orwell, uno dei più importanti scrittori (ma è riduttivo) del ventesimo secolo. La frase in questione voglio utilizzarla per raccontare le inesattezze dei politici locali e regionali del M5sS in questo periodo. A forza di spararsi selfie e fare post autocelebrativi, hanno dimenticato di raccontare la verità ai cittadini. Inesattezza numero 1): In un post in cui il sindaco si ritrae in foto in compagnia dell'onnipresente Cocchiarella, dell'assessore e vicesindaco Chiara Amati, dell'ex capogruppo Santoboni e del consigliere...

Scopri di piùScopri di più

LA MORTE è sopraggiunta due giorni dopo causata da una setticemia fulminante. I suoi compari sono invece stati arrestati dai militari per tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale. Come se non bastasse, un cameriere è stato preso a pugni ed è finito anche lui in ospedale per essere medicato. La Procura di Roma ha aperto un'inchiesta. Ma andiamo per ordine. La sera dello scorso 23 luglio Giuliano Bergamini, 23enne residente a Guidonia, ha deciso insieme a un paio di amici di cenare in un ristorante a Villa Adriana. Secondo quanto ricostruito, terminata la cena, lui e i suoi compari non...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Le rivelazioni choc (e postume) di Valerio Novelli, consigliere regionale dei 5Stelle, innescano polemiche a non finire sui social. Sopratutto quelle confessioni sulle sorti segnate del Tmb dell'Inviolata da tempo immemore, da prima ossia che lui si candidasse e venisse eletto al grido di «mai Tmb». Un leitmotive ripreso dal sindaco grillino di Guidonia Montecelio Michel Barbet, anche lui arrivato alla carica sulla promessa di cassare l'impianto. Cancellarlo. Invece adesso, dalle parole di Novelli, si apprende che «la politica non può votare pareri ad atti amministrativi tra l'altro gravati da controversie giudiziarie al massimo potremo modificare la legge...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Rifacimento stradale, ampliamenti di carreggiata, nuove illuminazione e segnaletica. E ancora: rotatorie e una nuova viabilità di collegamento. Ecco gli 8 interventi che l'amministrazione comunale 5Stelle suggerisce per la cantierizzazione con i soldi (50milioni complessivi messi a disposizione dal governo di Giuseppe Conte) della Ryder Cup. Evento golfistico di rilevanza mondiale, programmato per il 2022 ma slittato al '23 a causa del Covid, che si terrà al Marco Simone Golf Club. Gli elaborati tecnici sono depositati presso il settore Lavori pubblici e pronti per la discussione nella commissione consiliare competente, dove il «dirigente Egidio Santamaria è disponibile a ogni...

Scopri di piùScopri di più

GUIDONIA - Il reato per il quale è stato condannato è di quelli che afferiscono alla funzione di pubblico dipendente: la responsabilità della posa in opera di un parco giochi comunale però abusivo. Il decreto di condanna per abusivismo edilizio emesso dal Tribunale di Civitavecchia è stato convertito in 8mila euro di ammenda. I fatti che inguaiano Egidio Santamaria, oggi dirigente ai Lavori pubblici del Comune di Guidonia Montecelio, risalgono ai tempi in cui lavorava al Comune di Anguillara Sabazia. Dipendente, funzionario e Rup (responsabile unico del procedimento) al settore tecnico, nel 2017 era stato nominato dirigente «a chiamata diretta» dal...

Scopri di piùScopri di più